Farsi notare

 

Come farsi notare

 

Ho pensato che ai pensieri bisogna mettere le gambe.

 

Il martedi, di ogni settimana, alle ore 14, e per qualche ora, ci si trova davanti al comune del proprio paese a, magari con il tricolore in mano.

Una volta individuato il problema di interesse collettivo, con discussioni, analisi e suggerimenti, ci si accorda sul giorno di inizio della pulizia.

Quando si potrà contare su un appropriato numero di persone, si fanno alcuni passi in avanti e si blocca una strada importante, potremmo fermare il paese.

Sono invitati tutti, ma chi lavora non è opportuno che perda la giornata.

Quindi, disoccupati , studenti,casalinghe, esodati e chiunque abbia a cuore il futuro delle persone e del paese, è invitato a partecipare.

Non scelgo la protesta di piazza, a Roma, perchè nella piazza è più facile essere malmenati o soggetti ad atti lesivi.

Mentre se in molti paesi la gente esce e manifesta” davanti casa” le proprie rimostranze è meno facile che qualcuno venga maltrattato.

E si va avanti, tutti i martedì, finchè non viene risolto il problema, per il tempo che si andrà a decidere.

Ovviamente, le prime volte, saranno in pochi i partecipanti.

Ma se l’idea avrà eco ritornerà al cittadino la possibilità di esercitare le scelte democratiche.

Così mi sembra più semplice!

www.comunidelmiranese.it

Un pensiero su “Farsi notare”

Lascia un commento

chi ruba è un ladro e gli incompetenti a casa